Rihanna chiede il sostegno di Hollande nel progetto #EducationCannotWait

Rihanna usa Twitter per raggiungere il presidente francese Hollande e chiedergli il suo appoggio a sostegno della campagna #educationcannotwait di cui è la principale testimonial. Nelle scorse settimane, Rihanna si era anche rivolta al primo ministro canadese Justin Trudeau.

“Ha visto la mia lettera? Sto aspettando una sua risposta!”. Una spazientita Rihanna ha inviato un tweet al presidente francese Francois Hollande dopo che gli aveva inviato una lettera chiedendogli l’adesione alla campagna #EducationCannotWait, di cui è testimonial.

Lanciata dall’organizzazione Global Citizen in favore della scolarizzazione dei bambini nei paesi poveri, la campagna verrà sostenuta anche da un festival in programma domani sera a Central Park New York, una serie di concerti in cui oltre a Rihanna si esibiranno tra gli altri Kendrick Lamar e Major Lazer.


Non è la prima volta che la cantante delle Barbados utilizza i social network per raggiungere i leader mondiali e chiedere loro un aiuto per sostenere la sua causa: la scorsa settimana aveva chiesto ai suoi fan di inviare tweet al primo ministro canadese Justin Trudeau affinché si esprimesse a favore della riforma dell’educazione e della sanità.

A rispondere all’impaziente Tweet di Rihanna è stato il segretario di Stato Francese André VALLINI, che ha risposto dandole ragione ed affermando di essere già al lavoro sulla questione con Hollande.

Tratto da La Repubblica

Ti potrebbero anche interessare

Lascia un commento