Rihanna parla dell’HIV e di Viva Glam a Teen Vogue

Via Teen Vogue: Quando sono entrata nella suite di Rihanna ho visto tutta la sua crew (tra cui sua mamma, sua zia, il manager e tre fotografi). Intanto Rihanna era in un angolo a scattare foto con il nuovo MAC Viva Glam.

La cantante barbadoregna è il nuovo volto di M.A.C. Viva Glam, prodotto il cui ricavato servirà alla lotta contro l’AIDS. Le precedenti testimonial sono state Lady Gaga e Nicki Minaj ed hanno ottenuto 300 milioni di dollari per questa causa.
RiRi:

“Sono stata vicino a così tante persone affette da HIV e AIDS ed ora è il mio turno di fare qualcosa di concreto e di parlarne, perchè quando non se ne parla la gente non realizza davvero ciò che sta succedendo.”

Secondo UNAIDS, circa 2,300 giovani contraggono l’HIV ogni giorno, specialmente le donne tra i 15 e i 24 anni.

“Nessuno è salvo almeno che non ti proteggi.”

Molti potrebbero dire che Rihanna non è un modello esemplare soprattutto per trasmettere il messaggio del sesso sicuro, per via delle foto con l’erba e i suoi video molto espliciti, ma con così tanti followers ha sicuramente l’attenzione mondiale su di sè.

“Ogni minimo soldo ricavato da questo rossetto aiuterà chi ha davvero bisogno. Lo sto facendo soprattutto per le ragazze giovani.”

Ripensando alla sua adolescenza, RiRi era un maschiaccio e sua mamma era molto severa riguardo agli appuntamenti con i ragazzi:

“Era una combinazione orribile (seno piatto e pizzichi di zanzara). A 13 anni non potevo frequentare nessuno. Mia mamma mi ha detto: ‘Puoi avere un ragazzo quando avrai 16 anni’ e ha 16 anni mi ha detto ‘Non l’ho mai detto – devi aspettare i 40 anni!’.’”

Quando Rihanna ha raccontato questa vicenda, sua madre ridacchiava nella stanza.
Rihanna si è aperta, ci ha raccontato le sue vicende e la sua missione di aiutare il prossimo con questo rossetto.. La ragazza più bella del mondo è ancora più bella così.

Ti potrebbero anche interessare

Lascia un commento